Ancora su l'enigma dello stile di Guccio’ e su un soffitto dipinto di fine Duecento