Codificare il capitale è un’operazione complessa realizzata dai migliori giuristi per trasformare gli assetti del potere privato acquisito con l’attività economica in un diritto universalmente riconosciuto all’interno della sfera pubblica. La codifica del capitale non è altro che una sorta di regolamentazione giuridica che viene prodotta dal settore privato e viene, poi, riconosciuta dal potere pubblico come vera e propria legge. Tale attività di elaborazione di nuove regole non si svolge all’interno di un Parlamento o di un’assemblea rappresentativa, ma piuttosto nelle segrete e ovattate stanze dei migliori studi legali, trasformati in moderne law firms.

Il diritto al servizio del capitale. Note a margine di un libro di Katharina Pistor.

Marotta S.
2021

Abstract

Codificare il capitale è un’operazione complessa realizzata dai migliori giuristi per trasformare gli assetti del potere privato acquisito con l’attività economica in un diritto universalmente riconosciuto all’interno della sfera pubblica. La codifica del capitale non è altro che una sorta di regolamentazione giuridica che viene prodotta dal settore privato e viene, poi, riconosciuta dal potere pubblico come vera e propria legge. Tale attività di elaborazione di nuove regole non si svolge all’interno di un Parlamento o di un’assemblea rappresentativa, ma piuttosto nelle segrete e ovattate stanze dei migliori studi legali, trasformati in moderne law firms.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/24670
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact