L'articolo esamina la fortuna critica di uno dei principali arredi delle chiese napoletane della fine del Cinquecento, gli Armadi intarsiati della sagrestia della Certosa di San Martino. Viene reso noto un documento notarile che attesta la lavorazione in Germania dei legni impiegati nelle tarsie dagli ebanisti Lorenzo Duca e Teodoro de Voghel. Inoltre vengono pubblicati numerosi documenti che ampliano le conoscenze su questi poco studiati artisti, strettamente legati agli ebanisti tedeschi residenti a Napoli.

Lorenzo Duca, Teodoro de Voghel e le tarsie degli armadi nella sagrestia della Certosa napoletana di San Martino

De Mieri S
2012

Abstract

L'articolo esamina la fortuna critica di uno dei principali arredi delle chiese napoletane della fine del Cinquecento, gli Armadi intarsiati della sagrestia della Certosa di San Martino. Viene reso noto un documento notarile che attesta la lavorazione in Germania dei legni impiegati nelle tarsie dagli ebanisti Lorenzo Duca e Teodoro de Voghel. Inoltre vengono pubblicati numerosi documenti che ampliano le conoscenze su questi poco studiati artisti, strettamente legati agli ebanisti tedeschi residenti a Napoli.
Armadi
Tarsie
Germania
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12570/25005
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact