Il contributo, nella parte spettante all'autore, è focalizzato sul monumentale polittico della chiesa dei Cappuccini di Giffoni Valle Piana (Sa), ascrivibile con certezza al fiammingo Cobergher. L'opera, precedentemente riferita ad altri autori, forse venne commissionata dal principe di Conca, Matteo di Capua, feudatario del luogo. Ciò parrebbe suggerito dalla cimasa della macchina d'altare, copia della Madonna Spinola di Giulio Romano, che, come ha ipotizzato Andrea Zezza, si trovava nella collezione del Di Capua.

Un polittico di Wenzel Cobergher e qualche traccia di una provenienza napoletana della 'Sacra Famiglia Spinola'

De Mieri S
2017

Abstract

Il contributo, nella parte spettante all'autore, è focalizzato sul monumentale polittico della chiesa dei Cappuccini di Giffoni Valle Piana (Sa), ascrivibile con certezza al fiammingo Cobergher. L'opera, precedentemente riferita ad altri autori, forse venne commissionata dal principe di Conca, Matteo di Capua, feudatario del luogo. Ciò parrebbe suggerito dalla cimasa della macchina d'altare, copia della Madonna Spinola di Giulio Romano, che, come ha ipotizzato Andrea Zezza, si trovava nella collezione del Di Capua.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/25009
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact