Si esamina l'iconografia della Madonna del Rosario nella Napoli degli anni settanta e ottanta del XVI secolo, partendo da un prototipo di Scipione d'Angelo preso a modello da Teodoro d'Errico nella Madonna del Rosario di Pagani. Si segnalano opere inedite del pittore olandese

Teodoro d’Errico, Giovanni di Angelo ‘Muto’ e il tema del Rosario

De Mieri, Stefano
2021

Abstract

Si esamina l'iconografia della Madonna del Rosario nella Napoli degli anni settanta e ottanta del XVI secolo, partendo da un prototipo di Scipione d'Angelo preso a modello da Teodoro d'Errico nella Madonna del Rosario di Pagani. Si segnalano opere inedite del pittore olandese
Napoli, devozione del Rosario, Teodoro d'Errico, Scipione d'Angelo, Controriforma
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/25449
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact