L'articolo analizza, in chiave giuridico-comparativa, la vicenda dei detenuti nella prigione di Guantanamo, in quanto sospettati di appartenenza al gruppo terroristico di Al-Qaeda. Quindi, le procedure messe in atto dal governo americano per la detenzione e il processo nei confronti dei cd. "enemy aliens", fino alla sentenze della Corte Suprema, con le quali si è ristabilito (in buona parte) l'equilibrio della seprazione dei poteri e limitato l'attivismo dell'esecutivo. Apparso in italiano nella rivista "Diritto pubblico comparato ed europeo", l'articolo è stato ritenuto meritevole di essere tradotto e pubblicato in spagnolo, anche per essere diffuso nell'area ibero-americana

El Estado de Derecho se ha detenido en Guantanamo

FROSINI, Tommaso Edoardo
2006

Abstract

L'articolo analizza, in chiave giuridico-comparativa, la vicenda dei detenuti nella prigione di Guantanamo, in quanto sospettati di appartenenza al gruppo terroristico di Al-Qaeda. Quindi, le procedure messe in atto dal governo americano per la detenzione e il processo nei confronti dei cd. "enemy aliens", fino alla sentenze della Corte Suprema, con le quali si è ristabilito (in buona parte) l'equilibrio della seprazione dei poteri e limitato l'attivismo dell'esecutivo. Apparso in italiano nella rivista "Diritto pubblico comparato ed europeo", l'articolo è stato ritenuto meritevole di essere tradotto e pubblicato in spagnolo, anche per essere diffuso nell'area ibero-americana
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2556
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact