L’erotica tiranna. Weber, Monte Verità e la Considerazione intermedia